Loading...
Le case vacanze salento 2018-04-05T13:04:02+00:00

Case Vacanze nel Salento – Le tipologie

Case Vacanze nel Salento – Le Località

Le Località – Scopri di più

De Finibus Terrae, perla dell’estremo lembo d’Italia, divide i due mari: l’Adriatico dallo Ionio. Nota fin dall’antichità Santa Maria di Leuca è stata da sempre approdo forzato nel traffico marittimo tra oriente e occidente. Nella sua insenatura hanno fatto sosta navigatori come Cretesi, Fenici e Greci, popoli che hanno portato la loro civiltà nel mondo. La leggenda narra che furono proprio i primi marinai greci che arrivati in questo angolo di paradiso, la battezzarono con il nome di Leukos, che significa “Luce bianca – Illuminata dal sole“. Oggi, centinaia di turisti affollano le vie della cittadina per ammirare le meraviglie che il tempo le ha donato. Di rilevante pregio sono le eleganti ville ottocentesche che declinano verso il lungomare, un tempo residenze estive dell’aristocrazia pugliese; la Basilica “De Finibus Terrae” costruita tra il 1720 ed il 1755 da monsignor Giannelli per resistere ai numerosi e ripetuti attacchi da parte di invasori turchi e saraceni, diventata oggi meta di numerosi pellegrini; il Faro che con la sua altezza di 48,60 metri e la sua collocazione a 102 metri sul livello del mare è considerato uno dei più importanti d’Italia. Santa Maria di Leuca non è affascinante solo per la sua storia ma anche, per le numerose e suggestive grotte dalle insolite forme alle quali sono state attribuite nomi singolari dalla fantasia e dall’immaginazione dell’uomo; molte di queste hanno dimensioni notevoli in ampiezza e lunghezza e regalano ai visitatori splendidi scenari di acque verdi in cui si rifrange la luce del sole che penetra tra le aperture scavate dalle mareggiate, creando suggestioni uniche. Il litorale non è caratterizzata da grandi spiagge sabbiose ma in soli 10 minuti d’auto si può raggiungere comodamente la spiaggia di Pescoluse, più comunemente conosciuta come la spiaggia “Maldive del Salento” e proseguendo di qualche chilometro le spiagge di Torre Pali, Lido Marini e Torre Mozza. Pur non avendo grandi spiagge la costa di Santa Maria di Leuca è molto suggestiva grazie al susseguirsi di tratti di scogliera bassa, alcuni resi accessibili da pontili in legno e solarium, e piccole baie di sabbia bianca una delle quali servita da un piccolo stabilimento balneare. Il paese è ben servito: ottimi ristoranti dove degustare pesce fresco e prodotti tipici, pizzerie, chioschi per noleggio auto, scooter e biciclette; discoteche e piano bar con straordinarie viste panoramiche sul mare, un lungomare di 1 km di lunghezza dove poter fare delle rilassanti passeggiate; un moderno e funzionale porto turistico, dove poter posteggiare la propria imbarcazione o affittarne una o ancora dove poter prenotare gite organizzate o escursioni in barca a vela e/o a bordo di elegantissimi yacht per visitare le isole greche.

Località balneare sul versante jonico a 3 km da Santa Maria di Leuca e a 5 km da Pescoluse, caratterizzata da una caletta con una distesa di spiaggia di sabbia e scogliera bassa, accessibile anche dai più piccoli. La località anche se piccola è ben servita: stabilimento balneare, servizi di prima necessità (edicola/tabacchi; market, bar/gelaterie, trattorie/pizzerie, negozi); lungomare ben curato dove poter fare delle rilassanti passeggiate o semplicemente ammirare gli incantevoli tramonti. La tranquillità del posto, il mare cristallino, la natura incontaminata fanno di questo posto la meta ideale per chi vuole trascorrere una vacanza in pieno relax senza rinunciare alle agiatezze.

Suggestiva località balneare del Comune di Patù che si affaccia sul mar jonio, a 4 Km da Santa Maria di Leuca e a 4 km dalla spiaggia di Pescoluse. La Marina di San Gregorio è caratterizzata da una naturale insenatura di pregevole bellezza caratterizzata da scogliera bassa, accessibile anche di più piccoli. Il paesino, anche se piccolo rispetto ad altre località del Salento, è molto ben organizzato: market, negozi, edicola, bar e ristoranti alcuni dei quali a ridosso del mare, dalle cui terrazze è possibile ammirare il panorama marino e gli spettacolari tramonti da sempre un richiamo per i turisti. Su alcune cartine geografiche questo piccolo borgo viene indicato con “Torre San Gregorio” in quanto sul promontorio ove oggi è ubicata una bellissima ed elegante villa un tempo c’era una torre di avvistamento che serviva per scongiurare il pericolo che veniva dal mare. San Gregorio inoltre ospita resti visibili della città di Vereto, come una scalinata di origine messapica, l’imboccatura di un pozzo che un tempo riforniva di acqua fresca le navi alla fonda e un porto ancora visibile a pochi metri di profondità, situato sulla punta dell’insenatura. Vereto fu un’antichissima città messapica fondata sull’omonima collina alla periferia dell’attuale Comune di Patù, in direzione sud-ovest, fu un importante centro per il commercio, sia con la Grecia che con la Magna Grecia. A tale proposito, i cittadini di Vereto costruirono un porto nella vicina baia di San Gregorio i cui resti possono essere visibili sul fondo del mare. Divenne municipio romano e poi fu rasa al suolo nel IX secolo ad opera dei Saraceni. Di tale centro rimangono alcune testimonianze monumentali come le fondamenta delle mura che cingevano la città, diverse sepolture, ecc.. Tutti gli studiosi concordano che il sito occupato attualmente dalla chiesetta della Madonna di Vereto, fosse il centro, l’acropoli, sia della Vereto messapica, che quello della Vereto romana e medievale. DA VISITARE: Sito archeologico con i resti della città messapica di Vereto; il monumento delle Centopietre, singolare costruzione rettangolare edificata nel IX secolo con 100 blocchi di tufo provenienti dalla vicina città messapica di Vereto, istituito monumento nazionale; la chiesa di San Giovanni Battista; la chiesa di San Michele Arcangelo sul cui ingresso è riportata la discussa iscrizione “Terribilis est locus iste”, che compare anche in altri edifici religiosi ed è talvolta considerata di origine esoterica.

Località balneare sulla costa jonica, tra Santa Maria di Leuca (18 km) e Gallipoli (30 km). Caratteristica di questo posto è la lunga spiaggia di sabbia fine e dorata che si estende per circa 2 km, a tratti libera e a tratti privata con ben 5 stabilimenti balneari. Il paesino è servito da servizi e da attività commerciali di vario genere: farmacia; pronto soccorso; edicola/tabacchi; market; macelleria; pescheria, bar/gelaterie; pizzerie/pub; ristorantini/trattorie; negozi di abbigliamento e oggettistica varia. La sabbia dorata ed il mare cristallino, l’ospitalità della gente, la genuinità dei prodotti, la presenza dei servizi, l’aria salubre, spingono ogni estate numerosi turisti italiani e stranieri a scegliere Lido Marini come meta preferita per le vacanze all’insegna dell’assoluto relax.

Tranquilla località balneare della Marina di Salve, inserita nella penisola salentina, sul tratto di costa compresa tra Pescoluse e Lido Marini. Torre Pali è un antico borgo di pescatori, caratterizzato da favolose spiagge bianche e da un mare trasparente che lascia intravedere i fondali fino a diversi metri di profondità. Ad onorarla c’è poi l’omonima torre, ormai quasi completamente immersa nell’acqua, che fa da sfondo a questa meravigliosa insenatura. Il centro del paesino è servito da negozi di ogni tipo, farmacia, ristoranti/pizzerie, bar, campi da calcetto e da tennis convenzionati, parco giochi per bambini e pista da ballo.

Graziosa località balneare del Comune di Morciano di Leuca, con un piccolo porto delimitato da un lato dalla grande torre omonima. Torre Vado è una splendida marina dalle caratteristiche ambientali e paesaggistiche simili a quelle della Grecia, inserita in un lembo di costa caratterizzata da una piccola spiaggia di sabbia e da scogliera bassa accessibile anche dai più piccoli. Il territorio degrada dolcemente verso l’azzurro del mare con ampi spazi di natura incontaminata, acque cristalline e giornate soleggiate da aprile fino ad ottobre. L’elemento distintivo di questa marina sono poi le “SORGENTI” un tempo chiamate “li fiumi”perché le acque antistanti il litorale di Torre Vado erano (e sono) dolcissime e fresche come quelle dei fiumi; lo zampillio fresco e invitante si nota soprattutto nei giorni di bassa marea. Tutte queste caratteristiche fanno di Torre Vado la meta ideale per il turista che vuole trascorrere una vacanza all’insegna del relax e del divertimento grazie alla straordinaria vicinanza alle belle spiagge di Posto Vecchio e Pescoluse raggiungibili a piedi ed alla presenza di centro molto ben attrezzato con diving, bar, negozi, ristoranti/trattorie (dove è possibile gustare la bontà del pesce di scoglio: triglie, orate, saraghi e spigole).

Località balneare della Marina di Salve, situata tra Torre Vado e Pescoluse. Meta molto ambita d’estate e molto frequentata anche durante la bassa stagione perché di facile e breve accesso alla bellissima spiaggia caratteristica da una lunga distesa di sabbia bianca e fine protetta da verdeggianti dune che fanno da cornice ad un favoloso mare cristallino. Ha un ampio parcheggio che costeggia la spiaggia, tante attività ricreative e ristoranti, aree parcheggio privato e sosta camper, bar e gelaterie, pizzerie e paninoteche, edicola, market e negozi che ne fanno un centro di servizi forse tra i più immediati ed affollati del capo di Leuca.

Località balneare della Marina di Salve, tra le più belle, ricercate ed incontaminate del Salento. Spiagge di sabbia finissima, acque cristalline, fondali bassissimi, infiniti e rossi tramonti sono motivo dell’incredibile aumento demografico nella stagione primaverile ed estiva. La località è ben servita: attività commerciali di ogni genere; zona pedonale di recente realizzazione dove i bambini possono giocare in tutta tranquillità.